Alghe spiaggiate, Giardini prosciolto

giovanni giardini
giovanni giardini
Il consigliere comunale Giovanni Giardini

Si è chiuso il procedimento penale che coinvolgeva il consigliere comunale di Chiavari Giovanni Giardini, indagato per “Minaccia di ingiusto danno” a seguito di querela del collega Sandro Garibaldi. Il procedimento era legato alla questione dello smaltimento delle alghe spiaggiate e dei relativi costi. Ricostruisce Giadini: “Nel consiglio comunale del 15 ottobre 2014, Garibaldi non si pronunciò sulla richiesta di commissione, mia e di altri, dicendo ben poco. Parlai io e lui non gradì, ritenendosi offeso, e procedette ad una denuncia penale nei miei confronti”. Oggi, il proscioglimento, perché “il fatto non sussiste”.