Alta adesione a Chiavari per la manifestazione per la pace

Pace 2

Molte persone si sono radunate, ieri mattina, in piazza Roma, a Chiavari, per la manifestazione organizzata da numerose associazioni del territorio, per esprimere il no alla guerra. Dicono gli organizzatori: “Le associazioni hanno inviato un messaggio chiaro alle Istituzioni presenti e non: adoperarsi affinché i rapporti tra i popoli e le nazioni siano regolati attraverso il dialogo e la diplomazia, nel reciproco rispetto, lontano da qualsiasi violenza, come recita l’Art.11 della nostra Carta Costituzionale”. Tra i partecipanti, anche Prociv Arci Liguria, il cui presidente, Celestino Moruzzi, commenta: “Le vittime della guerra sono sempre gli anziani, i bambini le donne vittime di manovre politiche dei potenti”. Gesti di rifiuto della guerra sono arrivati dalle squadre di pallanuoto di Bogliasco: le ragazze si sono presentate con il numero 11, come l’articolo della Costituzione italiana, i ragazzi con i colori dell’Ucraina.