Antonio Gozzi, presidente della Virtus Entella: “Se andiamo ai play-off può succedere di tutto”

Sabina Croce e Antonio Gozzi
Sabina Croce e Antonio Gozzi
Il presidente Gozzi

Si chiude un anno difficile e trionfale per la Virtus Entella.

La società biancoceleste, dopo la partenza ad handicap della scorsa stagione, in primavera ha conquistato la seconda promozione della sua storia in serie B ed ha chiuso il girone d’andata al quarto posto. Il presidente Antonio Gozzi oggi ha concesso una lunga intervista al sito ufficiale della società, nella quale ricorda le emozioni dei dodici mesi che vanno a concludersi, ma parla anche del declino del calcio italiano, di tecnologie, di bilancio, di strutture e del pubblico chiavarese. In vista del mercato di gennaio preannuncia alcune uscite, “perché la rosa è molto ampia”, afferma, ma prevede anche qualche movimento in entrata. E ricorda che c’è una causa in corso per danni con la Federazione e la Lega di serie B, sottolineando come ad essere penalizzato sia stato anche il settore giovanile. Il sogno è invece quello di uno stadio polivalente da 15mila posti, quello che servirebbe per la serie A. L’obiettivo sportivo è infine quello della salvezza, ma Gozzi non giudica impossibile arrivare ai play-off. Ed in quest’ottica rivela che a livello societario si sta ragionando anche sulla possibilità di ampliare il Comunale.

L’intervista integrale: