Asl 4, Muzio: “A rischio lincenziamento 65 lavoratori”

foto_muzio_consigliere

Ben 65 lavoratori della società multiservizi Markas, impegnati in servizi ausiliari all’interno delle strutture della Asl 4, sono stati raggiunti dalla comunicazione di licenziamento.

Alcuni hanno contratto a tempo indeterminato. Lo fa sapere il consigliere regionale Claudio Muzio, che torna a criticare la gestione della Asl 4, commentando: «A quanto apprendo, questi licenziamenti, di prossima entrata in vigore, arrivano in esito alla decisione della ASL4 di ridurre per motivi di rientro di bilancio i servizi richiesti alla Markas. Ritengo tale situazione inaccettabile e chiedo con urgenza alla Regione e al presidente Giovanni Toti, anche nella sua veste di assessore alla Sanità, di porre in essere da subito iniziative finalizzate a scongiurare questo pesante taglio di personale».