Autostrade, cantieri fermi senza operai: “Non sono pagati da mesi”

Autostrade, cantieri fermi senza operai: “Non sono pagati da mesi”
Coda per un cantiere sulla A7

La rete autostradale della Liguria è tempestata di cantieri e spesso non si vede nessuno a lavorarvi. La spiegazione, preoccupante, arriva dalla Uil Trasporti, secondo cui “180 lavoratori della Cooperativa Sanguglielmo, passati alla Secureway, sono senza stipendio e senza lavoro e non ricevono comunicazioni in proposito da ottobre 2019”. In questo quadro, “i committenti – cioè la Società Autostrade e le sue controllate – nonostante le nostre ripetute richieste di intervento, tacciono senza intraprendere iniziative concrete a tutela dei lavoratori né per la sicurezza dei cantieri. Purtroppo da un paio di mesi gli addetti non sono più in grado di raggiungere i cantieri di lavoro: versano in gravi condizioni economiche, non hanno carburante per i mezzi, né tessere viacard per pedaggi autostradali”. Ovviamente, i cantieri incustoditi “rappresentano un pericolo per la sicurezza di cittadini e automobilisti”. Pertanto, chiude il sindacato, “chiediamo a Regione Liguria, Autostrade per l’ Italia S.p.a, S.a.t.a.p S.p.a, Pavimental, Itinera di intervenire con estrema urgenza per tutelare lavoratori e utenza. Riteniamo tale situazione indegna per un paese civile e insostenibile per la nostra regione”.