Bandiere Blu 2017, Camogli new entry e Moneglia record nazionale

Bandiere Blu 2017, Camogli new entry e Moneglia record nazionale
Nel territorio conferme e new entry

Stamattina a Roma la consegna delle Bandiere Blu: record per la Liguria con 27 vessilli. Nel territorio Camogli new entry e per Moneglia altro record nazionale con 28 bandiere. Premiate anche Chiavari, Lavagna e Santa Margherita Ligure.

Si conferma il record italiano di Bandiere Blu per la Liguria, che quest’anno si aggiudica 27 vessilli con due new entry. La Bandiera Blu, riconoscimento internazionale assegnato annualmente dalla Fee (Foundation for environmental education) in 73 paesi, quest’anno è andata anche a Bonassola e a Camogli (spiaggia Camogli centro – levante e San Fruttuoso). Nel territorio le altre sono conferme: Santa Margherita Ligure (scogliera Pagana, Punta Pedale, Paraggi, zona Milite Ignoto), Chiavari (zona Gli Scogli), Lavagna (lungomare) e Moneglia (centrale/La Secca/levante). I rappresentanti dei Comuni premiati erano presenti stamattina alla cerimonia svoltasi a Roma nell’aula convegni del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche: “Si tratta di un importante riconoscimento – commentano il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi e l’assessore all’ambiente Nicola Orecchia, che hanno visto premiato anche il porto turistico chiavarese – dell’impegno crescente negli anni volto alla tutela ed al rispetto dell’ambiente da parte dell’amministrazione comunale e di Marina Chiavari, ma anche della cittadinanza, che dimostra sensibilità per l’ambiente e per il nostro bellissimo mare a partire dalle nuove generazioni”. Per Moneglia la 28esima Bandiera Blu segna un record nazionale: “Per noi è motivo di grande orgoglio – commenta il sindaco Claudio Magro – e’ un riconoscimento che premia l’amministrazione ma anche tutta la cittadina, per il suo mare ma anche per i suoi servizi”. Terzo anno per Santa Margherita Ligure: “Sono molto lieto – dice il sindaco Paolo Donadoni – dell’ottenimento anche quest’anno della Bandiera Blu che certifica l’impegno che la nostra amministrazione mette per garantire la qualità dei servizi legati alla balneazione, alla promozione e tutela dell’ambiente”.