Barriere antirumore, nuova raccolta firme a Chiavari. Le opposizioni vogliono discuterne in commissione

treno

A Chiavari il Comitato No alla barriere fonoassorbenti organizza una nuova raccolta firme.

Il banchetto sarà allestito sabato prossimo in Via Vittorio Veneto dalle 10 alle 18. Intanto il comitato fa sapere che sta studiando con il proprio legale i successivi passi da compiere ed invita i cittadini a seguire la pagina Facebook “Comitato NO alla barriere ferroviarie fonoassorbenti” per rimanere aggiornati sulle iniziative promosse.

I sei consiglieri comunali di opposizione chiedono invece la convocazione di una commissione consiliare prima del consiglio comunale straordinario. I consiglieri vogliono esaminare la documentazione relativa al progetto, chiedere chiarimenti ai tecnici del Comune sulle soluzioni alternative per attuare il piano di risanamento acustico previsto dalla legge ed affrontare così il consiglio comunale con la preparazione necessaria. La minoranza sottolinea che l’amministrazione comunale era probabilmente a conoscenza del progetto già da luglio dello scorso anno e l’accusa di essere in ritardo nell’agire. «La commissione consiliare pubblica – aggiungono i sei consiglieri – potrà fornire le necessarie informazioni ai cittadini proprietari e coinvolti dagli interventi, che sono chiamati a presentare le osservazioni entro il termine di 30 giorni dalla pubblicazione dell’avviso di RFI».