Barriere fonoassorbenti, nuovi interventi di Messuti, Orecchia, Giardini

treni

«Il progetto di Reti Ferroviarie Italiane di installare barriere fonoassorbenti è un’idea scellerata che deve essere contrastata da tutti, senza distinzione.

Ci aspetta una battaglia importante e mi appello a tutti i cittadini e a tutte le associazioni affinché manifestino la loro contrarietà. Ben vengano, quindi, comitati e raccolta firme anche se in anni di esperienza professionale ho riscontrato come raramente questi strumenti, da soli, siano decisivi e risolutori di fronte a colossi come le ferrovie. Occorre, quindi, agire anche giuridicamente e politicamente”. Sono le parole del sindaco di Chiavari Federico Messuti che aggiunge: «Mi rivolgo anche ai membri dell’opposizione: non è tempo di agitare la penna ma è tempo di proporre e di fare. Non esiste una maggioranza e una minoranza. Esiste Chiavari e la sua difesa». E, chiamati in causa, replicano i consiglieri Giovanni Giardini e Nicola Orecchia: Speriamo che lo ricordi sempre, specialmente in consiglio comunale, dove molte volte la minoranza viene inesorabilmente apostrofata in modo arrogante e senza nessun rispetto
istituzionale. Chiediamo inoltre se il sindaco a suo tempo è stato informato dello stato del progetto, dalle Ferrovie, perché altri amministratori, rispetto a tale problema, si sono già attivati da mesi».