Calcio, nuovo acquisto di lusso per il Sestri Levante

A Rapallo si gioca, ospite il Pescara
A Rapallo si gioca, ospite il Pescara
A Rapallo si gioca, ospite il Pescara

Serie D, Eccellenza, Promozione, e poi pallanuoto, rugby e pure l’Entella Karting: ecco il programma dello sport nel fine settimana segnato dall’allerta meteo.

Rinviata per le problematiche del terremoto Ascoli – Entella e con il programma di Prima categoria odierno ridotto dall’allerta meteo, l’attenzione degli appassionati di calcio è già rivolta alla giornata di domani. In Serie D, alle 14.30, la Lavagnese ospita al Riboli il Grosseto, mentre lo Sporting Recco è al Broccardi, terreno di casa, contro il Montecatini. In trasferta il Sestri Levante, sul terreno del Gavorrano, per la seconda partita con Andrea Dagnino in panchina: a disposizione del mister anche un acquisto di lusso, perché la società si è assicurata lo svincolato centrocampista offensivo Emanuele Orlandi, classe 1998, formato nelle giovanili del Milan, con alle spalle sei stagioni di serie C. Domani si giocano, sempre alle 14.30, anche l’Eccellenza, con Albissola – Sammargheritese, Sestrese – Rapallo e Moconesi Voltrese, e la Promozione, con Amicizia Lagaccio – Real Fieschi e Little Club – Casarza.

E’ fermo il campionato di A1 di pallanuoto, ma la Pro Recco gioca alle 19 una amichevole con il neopromosso Sporting Club Quinto, al termine di un simpatico allenamento condiviso con l’under 13, il tutto alla piscina di Albaro. Rari Nantes Camogli e Chiavari Nuoto, per preparare il nuovo campionato di A2, disputano al Boschetto, oggi e domani, un quadrangolare amichevole con Promoget e Crocera Stadium: si comincia oggi alle 17. E’ campionato, invece, per le donne, con Rapallo Pallanuoto – Pecara alle 15 al Poggiolino e Cosenza Pallanuoto – Bogliasco Bene.

Nel week end sportivo segnaliamo anche la partecipazione dell’Entella Karting al “South Garda Karting” di Lonato, in provincia di Brescia, mentre, per la serie A di rugby, la Pro Recco inizia il girone di ritorno, domani, alle 14.30, a Parma, contro l’Accademia Nazionale, che all’andata ha violato l’imbattibilità del Carlo Androne.