Chiavari, il 3 novembre un’esercitazione simulerà l’esondazione del Rupinaro. Suoneranno anche le sirene

Rupinaro

Il Comune di Chiavari ha organizzato per la giornata di giovedì 3 novembre, dalle 10 alle 12, un’esercitazione di protezione civile che simulerà l’esondazione del torrente Rupinaro con l’attivazione della fase di allarme.

Alle 10 verrà attivato il Centro Operativo Comunale e verrà comunicata alla popolazione la fase di pre-allarme, con relativo messaggio che riporterà in ogni caso la dicitura “esercitazione”. A seguire sarà emanata la fase di allarme e attivato il sistema di diffusione sonora sull’intero asse del torrente. Il suono delle sirene rappresenta il segnale dell’imminente emergenza dovuta all’esondazione del Rupinaro. Il test si concluderà a mezzogiorno. In vista dell’esercitazione, sabato prossimo i volontari della Protezione Civile saranno in Piazza Matteotti, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30, per fornire informazioni, ricordare le misure di autoprotezione da adottare e gli strumenti con cui tenersi aggiornati sull’evoluzione degli eventi meteo. Commentano il sindaco Federico Messuti e l’assessore alla protezione civile Alessandra Ferrara: «L’esercitazione di protezione civile ci permette di verificare i piani di emergenza di cui il Comune si è dotato sia in termini di organizzazione degli interventi che di risorse. In questo caso testeremo il funzionamento dei nuovi dispositivi sonori installati sull’asse del Rupinaro, recentemente potenziati».