Chiavari, Levaggi: valorizzare l’area fluviale, sì a progetti convidisi con i comuni dell’Entella

Il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi
Il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi
Il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi

Il sindaco Roberto Levaggi sulla mozione di Viarengo per l’unione dei comuni dell’Entella: “Sì a progetti comuni e collaborazione su servizi importanti come viabilità, lavori pubblici, vigilanza urbana, assetto urbanistico, iniziative turistiche e culturali”. Annunciata intenzione di convocare i sindaci dei comuni interessati.

Il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi interviene sulla mozione consiliare presentata dal capogruppo di Progetto Tigullio Giorgio Getto Viarengo in merito alla creazione di un’unione di Comuni fra i territorio che si affacciano sull’Entella: “Non posso che condividere l’idea di progetti comuni a servizio delle realtà territoriali che fanno capo al bacino dell’Entella. Chiavari, situata nel cuore del Tigullio e proprio alla foce dell’Entella non può che avere un ruolo chiave di stimolo e coordinamento dei comuni facenti capo al suo bacino idrografico, in particolare Leivi, Cogorno, Né, Lavagna, Carasco. Sin dall’inizio del mio mandato ho lavorato per rendere operative azioni comuni, per ottimizzare e migliorare i servizi a favore dei cittadini”. Oltre a quelle già in essere, Levaggi pensa a futuri “metodi associativi di collaborazione su servizi importanti quali appunto viabilità, lavori pubblici, vigilanza urbana, assetto urbanistico del territorio e iniziative turistiche e culturali per far sì che l’omogeneità del bacino dell’Entella, forte dei suoi oltre 50.000 abitanti, possa rafforzare ancora di più il suo ruolo politico-amministrativo in Liguria”, senza dimenticare la battaglia contro il depuratore unico comprensoriale. Levaggi annuncia poi l’intenzione di convocare i sindaci dei comuni facenti capo al bacino dell’Entella per valutare “le migliori azioni da intraprendere al fine di rilanciare e valorizzare la nostra splendida area fluviale”.