Chiusura della mensa dei frati Cappuccini, il sindaco di Sestri Levante: «Noi attenti alle esigenze dei bisognosi»

convento frati cappuccini sestri levante

«L’amministrazione è sensibile alle esigenze delle persone più fragili ed il loro sostegno è una priorità».

Lo afferma Francesco Solinas, sindaco di Sestri Levante, in risposta all’accusa mossa dal centrosinistra di scarsa attenzione verso il problema legato alla chiusura del convento dei frati Cappuccini e della conseguente mancanza di un presidio sul territorio per le persone bisognose. La chiusura risale a metà agosto e il Comune ha subito iniziato un confronto con l’Ordine dei Cappuccini di Genova e la Curia. Al momento ai più bisognosi vengono date tessere alimentari che possono essere utilizzate in un supermercato cittadino. È inoltre in fase di definizione un percorso con una parrocchia del centro per la realizzazione di uno spazio che possa accogliere la mensa. L’amministrazione comunale ha inoltre lavorato perché venissero assicurate l’apertura della chiesa e l’erogazione dei sacramenti.