Ciriaco De Mita, Buccilli ricorda le sue partite a scopone a Recco

Gian Luca Buccilli

Gian Luca Buccilli, capogruppo di Civica a Recco, ricorda Ciriaco De Mita, negli anni ‘80 Presidente del Consiglio e Segretario della Democrazia Cristiana, scomparso oggi all’età di 94 anni.

E lo fa ricordando i suoi legami con la Liguria e con Recco, cittadina che frequentava appena i suoi impegni glielo consentivano, grazie al suo grande amico Gianni Carbone. «I locali della Manuelina – ricorda Buccilli – hanno conosciuto interminabili partite a scopone, dopo l’immancabile focaccia con il formaggio, alla quale De Mita non rinunciava mai». Recco nel 1993 fu insignita della Medaglia d’Oro al Valor Civile e secondo il consigliere il merito del riconoscimento va attribuito a De Mita, oltreché a Paolo Emilio Taviani. «Ciriaco De Mita – conclude Buccilli – è stato l’ultimo interprete del pensiero degasperiano. Ha affermato il primato del ragionamento in politica e lo ha messo al servizio della persona».