Concessioni demaniali, il Tar respinge l’istanza cautelare di cinque stabilimenti di Santa Margherita Ligure

spiaggia di Ghiaia

Con cinque sentenze fotocopia il Tar ha respinto l’istanza cautelare presentata da cinque stabilimenti balneari di Santa Margherita Ligure.

I ricorsi hanno per oggetto due delibere di giunta del 2022 e del 2023, entrambe relative al riordino delle concessioni demaniali, un provvedimento e una delibera di quest’anno sempre sullo stesso tema. Le sentenze riconoscono il legittimo esercizio della propria discrezionalità da parte del Comune e negano l’esistenza del cosiddetto “periculum in mora”, poiché gli stabilimenti balneari possono fruire del bene demaniale per l’intera stagione balneare di quest’anno. I ricorrenti sono stati condannati al pagamento delle spese processuali di questa fase di giudizio. I concessionari uscenti hanno tempo fino al 30 giugno per presentare le loro proposte per conservare la concessione.