Consiglio regionale, respinta la mozione contro Toti

Giovanni Toti

Con 18 voti contrari e 11 a favore il consiglio regionale ha respinto la mozione di sfiducia contro il presidente Giovanni Toti, che lo ricordiamo è agli arresti domiciliari dallo scorso 7 maggio.

Il documento era stato firmato da tutti i consiglieri di opposizione, ad eccezione di Sergio Rossetti. È stato Luca Garibaldi, capogruppo del Partito Democratico, ad illustrare questa mattina la mozione in aula, mentre Alessandro Bozzano, capogruppo della Lista Toti, ha letto una comunicazione inviata al consiglio dal governatore. Il primo commento diffuso dopo il voto è quello dell’assessore Augusto Sartori, secondo il quale la maggioranza ha dimostrato un grande senso di responsabilità nei confronti degli elettori. Afferma Sartori: «Far cadere un’assemblea democraticamente eletta, e con essa un governo regionale, a seguito di un’inchiesta giudiziaria che non è ancora conclusa sarebbe stato un pessimo segnale».