Continuità lavorativa di medici, infermieri e OSS: il consiglio regionale approva ordine del giorno

Fabio Tosi

Il consiglio regionale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno, presentato dal MoVimento 5 Stelle, che impegna la giunta regionale ad attivarsi nei confronti del Governo perché sia garantita la continuità lavorativa degli operatori sanitari assunti per la pandemia e assicurata così la tenuta del servizio sanitario della Liguria.

Fabio Tosi, capogruppo del MoVimento 5 Stelle, ricorda che un numero consistente di medici, operatori sociosanitari e infermieri rischia di non vedersi rinnovato il rapporto di lavoro dopo il 31 marzo, data di fine emergenza. Nel contempo, sottolinea Tosi, la legge di bilancio consente la stabilizzazione del personale assunto a tempo determinato durante l’emergenza, purché al 30 giugno abbia maturato almeno 18 mesi di servizio.i