Contratto di servizio, il Comitato Pendolari del Levante Ligure fa sentire la sua voce

Treni e pendolari, binomio inscindibile
Treni e pendolari, binomio inscindibile
Treni e pendolari, binomio inscindibile

Regione e Trenitalia si apprestano a firmare il nuovo contratto di servizio. Ed il Comitato Pendolari del Levante Ligure, insieme ad altre associazioni, avanza alcune richieste alle Regione.

In vista della firma del nuovo contratto di servizio fra Regione e Trenitala, il Comitato Pendolari del Levante Ligure ha firmato un documento, insieme ad altri comitati ed associazioni, poi inviato alle autorità competenti in Regione. Viene chiesto un contratto di servizio rispondente alle esigenze delle utenze e del territorio e, in via preliminare, che la bozza del contratto sia sottoposta ad una valutazione da parte di associazioni e comitati di pendolari, prima della firma della Regione. Nel dettaglio, le richieste riguardano poi la responsabilità del fornitore del servizio, la chiarezza sui costi di produzione e sul corrispettivo erogato dalla Regione, una revisione delle penali, controlli e monitoraggi da ripensare, la programmazione della composizione dei treni e nuove regole per i treni straordinari, un adeguato programma di esercizio con ricontrattazione del corrispettivo, la progressiva riduzione dei tempi di percorrenza, il miglioramento delle infrastrutture, aumenti tariffari legati all’inflazione ed una valutazione degli investimenti non effettuati.