Coppolaro illude la Virtus Entella, ma alla fine vince 2-1 la Vis Pesaro

Vis Pesaro-Virtus Entella

Seconda sconfitta consecutiva per la Virtus Entella, battuta per 2-1 dalla Vis Pesaro.

Dopo lo scivolone di Lucca, dunque, un’altra trasferta amara per la formazione biancoceleste, che sembra aver perso lo smalto che l’aveva portata in piena lotta per il terzo posto della classifica.  E dire che questo pomeriggio la partita era iniziata bene per i chiavaresi, in vantaggio dopo appena 11 minuti di gioco grazie ad un colpo di testa di Coppolaro sugli sviluppi di un corner calciato da Schenetti. La Virtus Entella, però, non ha mai dato l’impressione di avere il match in pugno, la Vis Pesaro ha continuato a crederci ed al 61’ ha pareggiato con Marcandella in contropiede. Al 70’ Palmieri è stato prima ammonito per un fallo da dietro e poi espulso per le successive proteste. Due minuti dopo Cannavò di testa ha segnato il gol del 2-1, che ha regalato il successo alla Vis Pesaro.

Con 49 punti la Virtus Entella resta comunque quarta in classifica, a tre punti dal Cesena, a sua volta battuto dal Pontedera. I chiavaresi torneranno in campo lunedì 7 marzo per affrontare al Comunale la Carrarese.

Il commento di mister Volpe: