Depuratore di Chiavari, presto tornerà a riunirsi la Conferenza dei Servizi

Chiavari

Nel corso del consiglio regionale di ieri si è parlato anche del nuovo depuratore di Chiavari, a seguito di un’interpellanza di Luca Garibaldi, capogruppo di “PD – Articolo Uno”, che ha chiesto perché l’iter di approvazione non sia stato ancora completato.

Garibaldi ha ricordato che il Tar ha accolto un ricorso per annullare parte del Puc con motivazioni legate proprio ai tempi di realizzazione del depuratore e che la chiusura della Conferenza dei Servizi era prevista per la fine del 2021, ma che rimanevano aperte alcune questioni, tra cui l’altezza dell’impianto. L’assessore Giampedrone ha risposto che il procedimento consiste in un’autorizzazione unica regionale ed in corso di svolgimento. «La Conferenza dei Servizi – ha garantito – sarà convocata a breve, nelle more della consegna dei progetti, attualizzati secondo le richieste del Comune di Chiavari, da parte del proponente».