Diga Perfigli, Messuti a Orecchia: “Un eventuale ricorso non avrebbe avuto nessuna speranza di accoglimento in Cassazione”

Federico Messuti

Il sindaco di Chiavari Federico Messuti risponde al consigliere di opposizione Nicola Orecchia, sul tema della diga Perfigli.

“Questo è il secondo regalo dell’amministrazione Levaggi dopo quello del depuratore di vallata a Chiavari. Orecchia, come assessore della giunta Levaggi, ha approvato il progetto con delibera del 27 giugno 2013 e lo dice a chiare lettere il Tribunale Superiore della Acque Pubbliche con la sentenza del 2023. La nostra amministrazione – dice il primo cittadino – ha cercato di bloccare l’iter della diga Perfigli sul lato chiavarese ma il Tribunale Superiore delle Acque si è espresso dicendo che l’assenso dato dalla giunta Levaggi-Garibaldi-Orecchia è stato sufficiente ad approvare l’opera che, quindi, deve procedere. Secondo i legali del Comune, un eventuale ricorso non avrebbe avuto nessuna speranza di accoglimento in Cassazione. Continueremo a vigilare che i lavori vengano eseguiti seguendo le regole e con il minor disagio possibile alla città”.