Diga Perfigli, Silvia Garibaldi: “Ho richiesto l’accesso agli atti”

Silvia Garibaldi

La consigliera comunale di opposizione a Chiavari interviene sul tema della diga Perfigli.

“Il 3 agosto dello scorso anno ricordiamo il blitz delle ruspe, quest’anno il taglio degli ulivi – dice Silvia Garibaldi – Sappiamo che c’è un vincolo che sta seguendo un iter e quindi si presuppone che nel frattempo siano in vigore norme di salvaguardia. Inoltre il consiglio della città metropolitana è in scadenza di mandato (il 2 ottobre si vota per rinnovarne i membri). Gli amministratori delle città che afferiscono alla piana dell’Entella non devono a mio parere lasciare solo il sindaco di Lavagna Gian Alberto Mangiante, che ha avuto il coraggio di rimettere in discussione un progetto che sembrava ormai inesorabile e ha riaperto una partita che sembrava persa – dice – Ho protocollato una richiesta di accesso agli atti alla Città Metropolitana per sapere lo stato dell’arte della mitigazione del rischio dell’Entella perché si era parlato di riprogettazioni, ed ora silenzio assordante escluso il rumore del taglio degli alberi”.