Domani lo sciopero dei lavoratori dei supermercati

Il presidio dei sindacati sarà all
Il presidio dei sindacati sarà all'Ipercoop di Carasco
Il presidio dei sindacati sarà all’Ipercoop di Carasco

Contratto scaduto da quasi due anni e distanza tra sindacati e associazioni datoriali circa il costo del lavoro: domani sciopero per tutta la giornata. Verosimilmente, negozi aperti, con carenza di personale.

E’ giornata di sciopero, quella di domani, per i dipendenti della grande distribuzione. La proclamazione è congiunta, da parte delle categorie commercio di Cgil, Cisl e Uil. Non si prevedono chiusure di supermercati, nel Tigullio, ma l’assenza di lavoratori potrebbe generare disagi alla clientela, a cominciare dalle code alle casse. La Coop, con un comunicato stampa, garantisce l’apertura di tutti i suoi negozi, proprio davanti all’Ipercoop di Carasco, però, è previsto il presidio di protesta dei sindacati, che lamentano il mancato rinnovo del contratto di lavoro, scaduto da 23 mesi. Tra le parti, rimangono distanze molto significative, soprattutto nello stabilire il costo del lavoro che, lamentano i sindacati, i rappresentanti datoriali vorrebbero tagliare.