Domenica al Comunale la formazione della Virtus Entella sarà letta in Braille da Elisa

Virtus Entella

Domenica prossima la Virtus Entella, in collaborazione con la sezione di Chiavari dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, celebrerà la Giornata Nazionale del Braille e porterà sul campo del Comunale Elisa, una ragazza con disabilità visiva di 26 anni.

Prima del fischio di inizio della partita con la Fermana, per la prima volta in uno stadio italiano, la formazione iniziale verrà letta in Braille da Elisa a tutti gli spettatori presenti. Verrà così data al pubblico una dimostrazione pratica dell’importanza di un metodo di scrittura e lettura preziosissimo per le persone con disabilità visiva. Il Braille, sottolinea la società biancoceleste, ha aperto le porte della cultura e ha permesso a tantissime persone cieche e ipovedenti di studiare e ampliare i propri interessi e le proprie passioni.