Eliminazione del passaggio a livello: trovato l’accordo tra Rete Ferroviaria Italiana e Comune di Bogliasco

stazione bogliasco

Firmato oggi il Protocollo d’Intesa tra Rete Ferroviaria Italiana e Comune di Bogliasco per la soppressione del passaggio a livello in via Giuseppe Mazzini e sulla linea ferroviaria Genova-La Spezia-Pisa.

Un importante traguardo fortemente voluto da RFI e dall’amministrazione, che sarà possibile grazie alla completa rivisitazione della mobilità cittadina insieme alla realizzazione delle opere sostitutive. Gli interventi previsti garantiranno un sistema integrato di mobilità alternativa e costituiscono un approccio innovativo alla progettazione delle opere sostitutive dei passaggi a livello nei contesti urbani ad alta valenza paesaggistica e fortemente urbanizzati. Grazie al contributo e collaborazione da parte di tutti i soggetti interessati dalle opere sostitutive, tra cui anche ANAS, si è giunti alla condivisione ad unanimità degli interventi previsti. Le opere, che verranno realizzate a cura e spese di RFI per un investimento di circa 8,5 milioni di euro, consentiranno il nuovo assetto della viabilità pedonale e carrabile e consistono principalmente in un nuovo parcheggio pubblico multipiano in zona fondovalle, modifica della viabilità nel tratto terminale di via Mazzini, in adiacenza dell’ex passaggio a livello e creazione di un piazzale per permettere l’inversione di marcia e di alcuni parcheggi, adeguamento del collegamento pedonale del sottopasso di stazione da e per il centro di Bogliasco, con l’installazione di ascensori, creazione di un sottoattraversamento della strada Aurelia, una rotatoria all’intersezione con via Marconi, un collegamento pedonale tra la quota della piscina in via Cavour e quella dell’Aurelia, realizzato in prossimità dell’incrocio con via Sassarego mediante la posa di un ascensore, ed un impianto semaforico su via Mazzini, che consentirà il passaggio di mezzi per l’approvvigionamento delle attività commerciali. Al Protocollo d’Intesa farà seguito un’apposita Convenzione Attuativa che regolerà nel dettaglio la progettazione e la realizzazione delle opere concordate.