Emozioni al Comunale, la Virtus Entella pareggia in rimonta il derby

Tanti anche i tifosi spezzini al Comunale stasera
Tanti anche i tifosi spezzini al Comunale stasera
Tanti anche i tifosi spezzini al Comunale

I chiavaresi partono forte, ma alla prima sortita offensiva lo Spezia passa in vantaggio con Valentini. A dieci minuti dalla fine Troiano segna il gol dell’1-1.

Un gol di testa del capitano Michele Troiano, a dieci minuti dalla fine, sotto la gradinata ospite, salva la Virtus Entella dalla sconfitta con lo Spezia. Una sconfitta che sarebbe stata una vera beffa alla luce delle numerose occasioni costruite nel corso del match dai biancocelesti. Al via, in un Comunale vicino al tutto esaurito, mister Breda presenta l’undici previsto, con Ammari e Masucci alle spalle di Caputo. I chiavaresi fanno la partita, costruiscono tre buone occasioni, reclamano un rigore al 23′, ma sono costretti a capitolare al 26′ quando Valentini salta più in alto di tutti e, alla prima sortita offensiva, porta in vantaggio lo Spezia. Nel finale di tempo Ammari accusa un problema muscolare ed è costretto a lasciare il campo: al suo posto entra Tremolada. Nella ripresa i chiavaresi continuano ad attaccare, ma la porta avversaria sembra stregata. Dal canto suo Iacobucci tiene un paio di volte in partita la Virtus Entella, mentre Breda getta nella mischia prima Costa Ferreira e poi Beretta. L’espulsione di mister Di Carlo a metà frazione è il segnale che  il derby è tutt’altro che finito. Rimette le cose a posto Troiano al 79′: il capitano raccoglie di testa il corner di Tremolada ed insacca. Sugli spalti si fa festa, mentre a quattro minuti dalla fine viene espulso Deiola e lo Spezia resta in dieci. I chiavaresi chiudono all’attacco, ma non trovano il gol della vittoria. Finisce 1-1, con qualche rimpianto.