Esordio facile per la Pro Recco in Champions League

Lo spogliatoio in versione
Lo spogliatoio in versione "Experience"
Lo spogliatoio in versione “Experience”

18 – 8 al Waspo Hannover alla piscina di Albaro, con la prima “Pro Recco experience” per i tifosi. Tra le ragazze, Nicole Zanetta, Rapallo Pallanuoto, convocata per il mondiale under 18 in Nuova Zelanda.

Ieri sera c’è stato l’esordio della Pro Recco nell’edizione di quest’anno della Champions League, nella piscina di Albaro: 18 – 8 il netto risultato con cui la squadra di Vujasinovic ha liquidato il Waspo Hannover, messo già sotto 6-2 nel primo quarto.  La partita si ricorderà per la prima “Pro Recco Experience”, con spogliatoio aperto ad alcuni tifosi, cui è stata consegnata una calottina in omaggio. In tribuna, tra gli altri, il bomber del Genoa Leonardo Pavoletti.

Sempre per la pallanuoto, si segnala la bella avventura di Nicole Zanetta, giocatrice della Rapallo Pallanuoto, che il tecnico federale Paolo Zizza ha scelto per far parte delle tredici convocate per i Campionati del Mondo Youth (Under 18) in programma ad Auckland, in Nuova Zelanda, dal 12 al 18 dicembre. «Questa convocazione significa molto per me – confida – perché ripaga i sacrifici fatti ed è soprattutto un grande stimolo personale per continuare su questa strada». Inserita nel gruppo B, l’Italia esordirà lunedì 12 contro l’Olanda, per vedersela, il giorno dopo, contro l’Australia.

Nicole Zanetta, Rapallo Pallanuoto
Nicole Zanetta, Rapallo Pallanuoto