Ex Area Italgas, l’affondo di Giardini ed Orecchia: «Che grande beneficio per la città 5 posti auto e del finto verde!»

Nicola Orecchia

A Chiavari i consiglieri comunali di opposizione Giovanni Giardini e Nicola Orecchia intervengono in merito allo schema di convenzione relativa all’ex area Italgas recentemente approvato dalla giunta.

Se l’amministrazione esulta perché non ci saranno cementificazioni, i due consiglieri ricordano invece l’ordine del giorno approvato dal consiglio comunale che impegnava il Comune ad acquistare l’area, poi invece venduta ad un privato. Giardini ed Orecchia esprimono poi dubbi sulla contropartita pubblica, che prevede cinque parcheggi ad uso pubblico a fronte di 33 posti auto all’aperto e 63 box. I due ricordano poi il contributo di Giardini e del comitato, giudicato fondamentale per bloccare il primo progetto, che prevedeva due palazzi di sette piani. Giardini ed Orecchia infine rivendicano di aver reso pubblica la prima bozza di convenzione, che consentiva di spalmare altri 10 mila metri cubi di cemento in città.