Festival Andersen verso la riduzione, Pistacchi e Conti contro Solinas

Chioggia Solinas sfilata Andersen

In un’intervista pubblicata oggi sul Secolo XIX, il sindaco di Sestri Levante, Francesco Solinas, annuncia una riduzione delle giornate del Festival Andersen, a fronte dei costi, e poi la volontà di rivedere la formula, favorendo gli eventi per l’infanzia.

“Siamo sempre stati i primi ad auspicare un cambio di passo dell’Andersen, un abbandono della politicizzazione a favore del rilancio dell’evento dal punto di vista culturale, turistico e mediatico, ma mai avremmo pensato si potesse fare peggio di prima”, dicono, allora, i consiglieri di opposizione di centro destra, Marco Conti e Diego Pistacchi. Secondo i due, “considerare soldi buttati via quelli impegnati in manifestazioni che rappresentano la promozione della città, un volano anche turistico fondamentale, significa dimostrare una lungimiranza pari a zero”.

Ecco la replica del sindaco Solinas:  “I consiglieri di minoranza per pigrizia o convenienza, commentano e manipolano l’informazione fermandosi al solo titolo dell’intervista rilasciata ad un quotidiano locale – sottolinea il sindaco Solinas – In realtà, per l’edizione Andersen di quest’anno abbiamo sì, deciso di ridurre il numero di giorni del festival, che in questi ultimi anni si spalmava in poco più di una settimana, e di riportarlo dal martedì alla domenica, ma anche alla sua vera essenza: i bambini”.