Giovedì in cattedrale a Chiavari l’ultimo saluto a don Pino De Bernardis

Cattedrale

Si è spento ieri sera monsignor Giuseppe De Bernardis. Nato a Rapallo il 19 marzo 1933, ordinato Presbitero il 15 giugno 1958

per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del Vescovo Francesco Marchesani, il suo primo incarico pastorale fu quello di Vicario parrocchiale nella Parrocchia di San Martino a Portofino. Nell’agosto del 1964 venne invitato da don Gianni Cogorno a Santa Margherita Ligure ad ascoltare la testimonianza di alcuni giovani milanesi. Don Pino rimase sorpreso dai loro racconti e domandò chi fosse il sacerdote che li accompagnava nel cammino della vita e della fede. Risposero: «Don Luigi Giussani». Da lì andò a Milano per conoscerlo, iniziando un’amicizia cresciuta nel corso degli anni. Grazie a “don Pino” il Movimento di Comunione e Liberazione iniziò a muovere i suoi passi prima a Chiavari e poi in tutta la Liguria. Il suo impegno lo portò anche a Bergamo, Padova, Pavia, Piacenza, solo per citare alcune delle più significative realtà del Nord Italia. Docente di religione al Liceo classico “Delpino” di Chiavari per oltre 30 anni, don Pino è stato Direttore dell’Ufficio diocesano e regionale per l’educazione, la scuola e l’università. Cappellano di Sua Santità, era Canonico della Cattedrale di Nostra Signora dell’Orto. La salma sarà esposta oggi pomeriggio alle 15:00 nella Cappella maggiore del Seminario di Chiavari. Domani, mercoledì 4 ottobre, sarà recitato il Rosario alle ore 21:00 in Cattedrale. Il funerale sarà celebrato giovedì 5 ottobre alle ore 10:30 in Cattedrale.