Giro d’Italia, a Chiavari ci sarà anche un presidio del comitato “No al depuratore in Colmata”

Colmata

Mercoledì, in occasione del passaggio del Giro d’Italia, il comitato “No al depuratore in Colmata” promuoverà un presidio davanti alla stazione ferroviaria di Chiavari.

Il comitato assicura che non sarà compromesso il passaggio dei ciclisti e che la volontà è solo quella di tenere alta l’attenzione su un progetto che viene definito «vecchio di dieci anni». Intanto in tre giorni sono state raccolte altre 1.000 firme contro il progetto, che vanno ad aggiungersi alle oltre 2.000 raccolte in precedenza. Il Comitato annuncia quindi che la mobilitazione continua e critica l’amministrazione comunale che non ha fatto nulla per fermare quella che viene bollata come una «sciagurata opera».