Graveglia “spianato”, le critiche dei pescasportivi: “Legge non rispettata”

Graveglia ripulito spianato

Dopo l’intervento sul torrente Lavagna del Comune di San Colombano, le stesse problematiche vengono individuate nella pulizia del Graveglia, da parte di Umberto Righi, rappresentante dei pescasportivi del territorio.

“In questi casi i pesci vanno non solo rispettati, ma pure “recuperati” e spostati in zona non interessata dai lavori”, spiega Righi, che, rispetto all’intervento attuato dal Comune di Ne, aggiunge: “Non risulta siano stati fatti interventi di recupero, né sopralluoghi degli uffici regionali competenti, di fatto “solo” spianato per chilometri, da Conscenti in giù, il greto del torrente Graveglia e sotterrato sotto la ghiaia pressata ai bordi oltre ai pesci anche gli arbusti sradicati. Materiale che alla prima piena andrà ad ostruire le pile di qualche ponte e la ghiaia ad accumularsi nell’Entella (come se non ce ne fosse abbastanza)”.