Green pass rafforzato obbligatorio da oggi per gli over 50: in caso contrario scatta la sospensione sul lavoro

Via Martiri della Liberazione

Da oggi, è in vigore l’obbligo di Green pass rafforzato, per gli over 50, sui posti di lavoro.

Secondo quanto riportato ieri dal presidente Toti, “in Liguria a oggi risultano circa 68mila over 50 non vaccinati. Ovviamente solo una parte di questi è in età lavorativa, e tra questi circa 68mila c’è sicuramente una parte ha contratto il Covid ed è guarito, ed è quindi in possesso del green pass rafforzato da guarigione, e una parte esentata dal vaccino per motivi di salute”. Alla fine, quindi, numericamente, non ci dovrebbe essere un grande impatto sui luoghi di lavoro. Chi sia sprovvisto di green pass mantiene il posto ma viene sospeso, senza stipendio, sino a metà giugno. “Si tratta di una scelta che abbiamo condiviso in pieno – commenta Toti – dato che da parte nostra si è sempre sostenuto la necessità di introdurre l’obbligo del vaccino anti Covid, soprattutto per determinate categorie o fasce di età. Gli over 50 sono la categoria maggiormente a rischio di complicanze, anche molto gravi, in caso di contagio”. Comunque, da inizio febbraio sono oltre 7800 le prime dosi di vaccino somministrate in Liguria, oltre 80mila le terze dosi somministrate, e 3.324 quelle nelle ultime 24 ore.