Hi-Lex, questa mattina 200 persone in marcia contro i licenziamenti

Manifestazione Hi-Lex

Circa 200 persone hanno sfilato questa mattina dalla sede della Hi-Lex fino al municipio di Chiavari per protestare contro la decisione dell’azienda di licenziare 22 dipendenti.

Durante il percorso ci sono stati anche due brevi presidi, nei pressi dello svincolo autostradale e sotto la sede di Confindustria Tigullio. La richiesta dei sindacati è quella che l’azienda ritiri i licenziamenti ed apra un tavolo di trattativa. Il caso è approdato anche in consiglio regionale: questa mattina l’assemblea ha approvato all’unanimità un ordine del giorno che impegna la giunta ad attivarsi in tutte le sedi utili per la difesa dell’occupazione di Hi-Lex. Terminato il corteo, una delegazione di manifestanti è stata ricevuta dalla sindaca facente funzioni Silvia Stanig e dal presidente del consiglio comunale Antonio Segalerba, che hanno garantito la loro vicinanza ai lavoratori e l’intenzione di affrontare la vicenda anche in consiglio comunale.

Alla manifestazione hanno partecipato anche diversi primi cittadini del territorio. Ne ascoltiamo alcuni.

Valentina Ghio, sindaca di Sestri Levante:

Gino Garibaldi, sindaco di Cogorno:

Vittorio Centanaro, sindaco di Leivi: