Il grido di allarme della Cgil: «Wyscout licenzia 20 lavoratori a Chiavari»

Chiavari

A Chiavari 20 lavoratori di Wyscout sono stati licenziati durante una call conference. L’attività del loro reparto sarà svolta in India e 20 famiglie si ritroveranno così sul lastrico.

Lo riferiscono la Camera del Lavoro di Chiavari e la Filcams Cgil, che parlano di «un’operazione di mera speculazione finanziaria alle spalle di queste famiglie». Wyscout ha 118 dipendenti, quasi tutti dislocati a Chiavari, e nel 2019 è stata acquistata dal colosso americano Hudl, che ha sedi in tutto il mondo. Dicono dal sindacato: «In questa operazione di vera e propria fagocitazione di fette di mercato a scopo speculativo, si inserisce la procedura di licenziamento collettivo dei 20 dipendenti di Chiavari a cui è stato comunicato che il loro reparto sarà chiuso a Chiavari e l’attività, che ora essi svolgono, sarà spostata nella sede di Mumbai». La Cgil chiede quindi alla politica locale di intervenire perché sia trovata una soluzione per questi lavoratori e le loro famiglie.