Il libro sulla storia di Chernobyl celebra l’amicizia con Sestri Levante

I membri dell
I membri dell'associazione "Unione di Chernobyl"
I membri dell’associazione “Unione di Chernobyl”

A 30 anni dalla tragedia della centrale nucleare, nella cronistoria anche le foto dell’accoglienza dei bambini da parte delle famiglie dell’associazione “La Baia delle Favole”.

Sono trascorsi 30 anni dalla tragedia della centrale nucleare di Chernobyl e l’associazione “Unione di Chernobyl” ha pubblicato un libro di mille pagine che, tra gli altri contenuti, riporta diverse fotografie che ricordano la consolidata collaborazione con l’associazione Baia delle Favole, nell’accoglienza estiva dei bambini ucraini a Sestri Levante e dintorni. Lo segnalano Bruno Canepa e Lorenzo Tassano, che, nell’occasione, ringraziano le famiglie “per l’ospitalità solidale dimostrata accogliendo con amore i minori ucraini nelle loro case”.