Il morso del ramarro, successo di pubblico a Chiavari. Ora il tour nazionale

Attori Il Morso Del Ramarro

Si è chiuso il ciclo di proiezioni del film “Il Morso del Ramarro” a Chiavari.

La registra Maria Lodovica Marini è in partenza per Pisa, per la prima data del tour nazionale del film tratto dal romanzo di Valeria Corciolani e girato tra Chiavari e Sestri Levante. Questo il suo commento: “Siamo molto soddisfatti e orgogliosi dell’importante risultato raggiunto come gruppo di lavoro cinematografico. Alla prima del film hanno preso parte moltissime persone e la vendita dei biglietti è stata esaurita in pochissimo tempo. Sono state numerose le richieste da parte del pubblico interessato per poter partecipare al primo spettacolo, ma purtroppo abbiamo dovuto negare a molti questa possibilità poiché la sala era già sold out. Alla proiezione di lunedì abbiamo chiuso con una cifra record per il cinema Mignon: 1.000 spettatori! E’ un risultato enorme, frutto di un lavoro collettivo e condiviso che ci ha permesso di ottenere grandi soddisfazioni. I riscontri da parte del pubblico sono stati molto positivi e il film è piaciuto. Ci teniamo ad esprimere un grande ringraziamento a tutti coloro che hanno preso parte a questa avventura che è iniziata quasi 2 anni fa e si è concretizzata ora con la celebrazione della vera protagonista di tutte le azioni: la città di Chiavari, prezioso gioiello di inestimabile valore storico, sociale, artistico e culturale che appartiene a tutti noi. Grazie alla Liguria, e in particolare al Tigullio, che ha permesso di far conoscere e diffondere sempre di più il nostro territorio sdoganandolo a livello internazionale. L’ultima proiezione a Chiavari e poi nei cinema delle più importanti città, tra cui Roma, Milano e Torino”.

“Il risultato ottenuto è ottimo, anche in considerazione del fatto che il film è stato realizzato a livello locale – sottolinea il gestore del cinema Mignon, Massimo Colombi -. È stato molto emozionante vedere la città di Chiavari sul grande schermo e le riprese effettuate hanno offerto un grande effetto scenografico”.