Il progetto di depuratore in colmata criticato all’Europarlamento dal M5S

Colmata

L’Eurodeputata del Movimento 5 Stelle Danzì ha tenuto un intervento durante la Plenaria del Consiglio Europeo dedicato alla necessità di adeguare gli impianti per il trattamento delle acque reflue.

In questa circostanza, ha citato anche Chiavari “purtroppo come esempio non virtuoso – sottolinea l’esponente locale del Movimento Davide Grillo – in quanto l’impianto che si sta per costruire in Colmata, non rispetta minimamente i principi di neutralità energetica e di riutilizzo delle acque depurate”. Spiega ancora Grillo: “Ora si procederà con una petizione al parlamento Europeo per segnalare le anomalie riscontrate”. Trova nuova voce allora il comitato contro il depuratore in Colmata, che dice: “Proseguire con questo progetto sciagurato diventa ogni giorno più assurdo”.