Istruzione per adulti e strada di Maxena, la posizione di Orecchia e Giardini

maxena

I consiglieri di opposizione a Chiavari Nicola Orecchia e Giovanni Giardini intervengono sui temi scuola e strade frazionali.

“L’assessore Michela Canepa a parole dichiara di agire a favore della scuola, ma nei fatti sta dimostrando l’esatto contrario. Abbiamo appreso che i corsi del Centro Provinciale Istruzione Adulti (CPIA), per volontà o incapacità amministrativa della giunta lasceranno Chiavari e si trasferiranno a Santa Margherita Ligure. Purtroppo, dobbiamo prendere atto che questa amministrazione, dopo il trasferimento dei corsi dai locali di Ri Basso a quelli di Corso Millo, non è stata in grado di trovare una collocazione soddisfacente e definitiva. Eppure il dirigente scolastico Renzo Ronconi del Comprensivo I, metteva a disposizione i locali di Via Rivarola, e anche il dirigente del CPIA si era attivato per individuare una soluzione. Evidentemente Santa Margherita Ligure si è dimostrata più illuminata”, dicono i due che, invece, sul consolidamento stradale del tratto in curva in località Maxena ringraziano l’Assessore Paolo Garibaldi per aver dato ascolto le loro sollecitazioni.