La cronaca del fine settimana di sport

Il gruppo del surf casting della Fi.Ma Chiavari
Il gruppo del surf casting della Fi.Ma Chiavari
Il gruppo del surf casting della Fi.Ma Chiavari

Pallanuoto femminile, primi punti per il Rapallo, Bogliasco in testa. Tra gli uomini, Camogli secondo e Chiavari nuoto quarta nel torneo precampionato. Sconfitta la Pro Recco di rugby. Nel basket, gioca solo l’Alcione. Pesca: l’argento mondiale di Montepagano, la saga familiare dei Del Corso.

I risultati degli sport diversi dal calcio. Nella pallanuoto, ferma la A1 maschile, si è disputato il torneo Monaco Shipbrokers organizzato alla Giuva Baldini dalla Rari Nantes Camogli, che si accontenta del secondo posto, sconfitta 12-10 dai sardi della Promogest. Solo quarta la Chiavari Nuoto, che nella finalina ha perso 12-2 contro la Crocera Stadium. Tra le donne, per il campionato di A1, primo successo del Rapallo Pallanuoto, 12-11 sul Pescara. E’ stata una partita dai tre volti – commenta a fine match il tecnico del Rapallo, Luca Antonucci – Siamo partiti sotto, abbiamo reagito bene nella parte centrale del match, sul finale qualche errore di troppo ha fatto rientrare il Pescara in partita ma siamo riusciti a spuntarla». Vittoria anche per il Bogliasco, 7-3 sul Cosenza, in trasferta: la Rari Nantes, così, insieme al Messina, aggancia in vetta alla classifica la Sis Roma, che ha pareggiato.

Nel rugby, l’Accademia Nazionale si conferma bestia nera della Pro Recco. Dopo averla battuta al Carlo Androne, ha concesso il bis, ieri, a Parma, nella prima giornata di ritorno, con il punteggio di 22-13.

Nel basket, si è disputata la sesta giornata della serie C maschile, sebbene con il rinvio, causa allerta, di Sestri Levante – Tigullio e Aurora Chiavari – Sarzana. Unica del Tigullio a giocare, allora, l’Alcione Rapallo ha perso di cinque punti, 70-65, alla Spezia, in casa del Follo.

Tra le notizie di sport, spunta anche la pesca, con le prestazioni di padre e figlio, Massimiliano e Simone del Corso, della Fi.Ma. Chiavari. Nei campionati nazionale di surf casting, il primo è arrivato 60° tra i senior, ma con un 2° ed un 3° posto in singole prove, mentre il figlio è arrivato sesto tra gli under 21. Applausi, intanto, per Filippo Montepagano, sempre Fi.Ma Chiavari, componente della nazionale italiana arrivata seconda, dietro l’Argentina, nei campionati mondiali di Long Casting, svoltisi in Portogallo, nei quali Montepagano si è anche piazzato sesto nella prova individuale. Da segnalare anche la presenza di Paolo Muscas come membro dello staff azzurro.