L’Arpal intensifica l’allerta di oggi, 8 gennaio

arancione su c

L’allerta gialla che era stata proclamata, all’inizio, solo per i bacini grandi della zona che comprende il Tigullio e lo Spezzino entrerà in vigore, alle 16, anche per quelli medi.

Sui grandi (Entella, Magra, Vara), dalle 20 sarà arancione e tale rimarrà sino alle 8 di domani, per tornare poi gialla. La conclusione dell’allerta, su tutti i bacini, è fissata per le 10 di domani. Nel frattempo, sino a mezzogiorno, la cumulata totale di pioggia più alta in Liguria si è verificata a Reppia, alta Val Graveglia, per un totale di 41.4 millimetri.

I previsori indicano che “nel pomeriggio, i fenomeni tenderanno ad attenuarsi parzialmente a Ponente, mentre le piogge continueranno per tutta la giornata sul centro Levante dove potranno essere persistenti, con cumulate puntualmente anche molto elevate. Sui corsi d’acqua maggiori, vista la persistenza delle piogge, con condizioni di bagnamento del terreno che hanno raggiunto la completa saturazione, sono attesi marcati innalzamenti di livello idrometrico, in particolare nei bacini del Vara e Magra, per i quali non si escludono locali allagamenti delle zone in prossimità dei corsi d’acqua e in quelle golenali. Da segnalare anche l’aumento dei venti meridionali, in particolare sui capi di Ponente e sui crinali di Levante e, domani, lunedì le possibili mareggiate lungo le coste di Levante”.