Leivi, dalla Regione altri 529mila euro per la frana di Buggigo

sopralluogo Leivi

La Regione ha stanziato altri 529mila euro per il consolidamento della frana che interessa l’abitato di Buggigo nel Comune di Leivi.

Questa mattina ha effettuato un sopralluogo in zona l’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampedrone, nell’ottavo anniversario della frana che nel 2014 a Leivi costò la vita ai pensionati Carlo Arminise e Franca Iaccino. Nel 2015 la Regione aveva finanziato con 120mila euro la progettazione degli interventi di sistemazione definitiva del versante e due anni dopo a Leivi erano arrivati 2 milioni di euro per un primo lotto di interventi. Il nuovo finanziamento servirà per lavori di carattere strutturale e di drenaggio delle acque sul versante boscato in sponda destra del fiume Entella, sovrastante Via Gazzo, fra gli abitati di Case Selaschi e Buggigo. «Con questi ulteriori finanziamenti si completano le opere già avviate – ha detto Giampedrone – anche in funzione della riapertura al traffico veicolare di Via Gazzo, importante arteria viaria per il traffico diretto alla Val Fontanabuona».