Lite del barbecue, confermata la condanna in Appello

Sentenza della Corte d
Sentenza della Corte d'Appello di Genova
Sentenza della Corte d’Appello di Genova

Il tribunale di secondo grado riconosce Cataldo Pileggi colpevole di tentato omicidio della vicina, a seguito della lite per il fumo del barbecue di questa: 5 anni e 6 mesi la condanna.

E’ stata confermata la pena di 5 anni e 6 mesi inflitta a Cataldo Pileggi, accusato di tentato omicidio e lesioni aggravate per quanto avvenuto a Sestri Levante, in via Sara. L’episodio è quello del 2 maggio 2015, quando l’uomo aggredì con il coltello i vicini di casa, madre e figlio, con i quali litigava, infastidito dal fumo del loro barbecue. Ieri, la corte d’appello di Genova ha sposato la linea dell’accusa, già accettata dal tribunale di primo grado, individuando nel comportamento dell’uomo un tentato omicidio della vicina e il reato di lesioni aggravate per il ragazzo. Secondo la difesa, invece, Pileggi aveva agito per difesa, aggredito per primo dopo aver aperto la porta di casa sua ai vicini.