Maltrattamento e abuso di minori, percorso di formazione a Chiavari

Maltrattamento e abuso di minori, percorso di formazione a Chiavari
E’ iniziato il corso dedicato alla prevenzione del maltrattamento e abuso di minori

E’ iniziato il corso “Pensare l’impensabile, buone prassi per gli operatori nel caso di sospetto maltrattamento/abuso e successivi interventi”, destinato agli operatori del sistema integrato dei servizi sociali. Finanziato dalla Regione Liguria, prevede cinque giornate formative.

La sala del Banco BPM di Chiavari, ha ospitato il primo momento di formazione del corso dal titolo “Pensare l’impensabile, buone prassi per gli operatori nel caso di sospetto maltrattamento/abuso e successivi interventi”, destinato agli operatori del sistema integrato dei servizi sociali, sanitari ed educativi pubblici e del privato sociale operanti sul territorio della ASL 4. Finanziato dalla Regione Liguria, il corso prevede cinque giornate formative relative alle seguenti tematiche: fare diagnosi di maltrattamento e abuso, la violenza nelle relazioni affettive, il minore maltrattato, la scuola e l’intervento dell’educatore, criticità e modelli organizzativi dell’intervento di rete nel maltrattamento e nell’abuso sul territorio. Nello specifico, oltre al saluto dell’assessore ai servizi sociali del Comune di Chiavari Fiammetta Maggio, sono intervenute Gabriella Dotto, Sostituto Procuratore della Repubblica presso Tribunale di Genova, Tiziana Paolillo, Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Genova; Giovanni Battista Andreoli, Direzione Medica di Presidio Ospedaliero ASL 4, Margherita Sadowski e Valeria Parodi, Equipe, integrata Maltrattamento e Abuso ASL4, Marzia Maggi, Referente Protocollo violenza di genere.