Mare&Mosto 2024, confermata l’affluenza degli anni precedenti e premiato il miglior sommelier di Liguria

mare&mosto2024

Si è chiusa ieri all’ex Convento dell’Annunziata nella Baia del Silenzio di Sestri Levante, la nona edizione di Mare&Mosto – Le Vigne Sospese, la più importante rassegna ligure dedicata al vino e all’olio del territorio organizzata da Ais Liguria – Associazione Italiana Sommelier, in collaborazione con il Comune di Sestri Levante e Regione Liguria.

La manifestazione, durante le giornate di domenica e lunedì, ha confermato l’affluenza delle precedenti edizioni, con un grande successo per gli incontri e le masterclass in programma, che hanno registrato il tutto esaurito. Particolarmente significativa quest’anno è stata l’adesione dei produttori del territorio, circa 80, e la partecipazione dei ristoratori e degli addetti al settore. Come da tradizione, Mare&Mosto si è conclusa con la finale e la premiazione del concorso Miglior Sommelier di Liguria 2024. A trionfare quest’anno è Alessandro Frasca della delegazione Ais di Imperia, premiato dal presidente dell’Associazione Italiana Sommelier Sandro Camilli e dal presidente di Ais Liguria Marco Rezzano. Proveniente da Sanremo, Alessandro Frasca, 36 anni, è titolare del ristorante La Fazenda a Camporosso (IM). Secondo classificato Andrea Monaco della delegazione Ais di Imperia; in terza posizione sul podio Morgana Tuvo, della delegazione Ais della Spezia. Al vincitore è stato assegnato il titolo e il diploma di Miglior Sommelier di Regione Liguria 2024, oltre ad aver accesso alle semifinali nazionali per il Miglior Sommelier d’Italia si è aggiudicato una borsa di studio di 800 euro finalizzata alla specializzazione nell’ambito della professione di sommelier, una divisa offerta dall’azienda VP Italian Brand. Il secondo classificato ha diritto a un buono sconto di 100 euro offerto dall’azienda VP Italian Brand, i due terzi classificati un buono sconto di 500 euro utilizzabili per l’acquisto della divisa Ais, offerti da VP Italian Brand.