“Mettiamo nelle vie di Chiavari le targhe con i toponimi in dialetto”

Silvia Garibaldi
Silvia Garibaldi
Silvia Garibaldi

Lo chiede Silvia Garibaldi, che sul tema ha presentato un’interrogazione, ricordando l’ordine del giorno in tal senso votato tre anni fa dal consiglio comunale.

Nel 2013 il consiglio comunale di Chiavari approvò all’unanimità un ordine del giorno, presentato da Silvia Garibaldi di “Chiavari Avanti Così”, che impegnava l’amministrazione a collocare nelle vie e piazza cittadine più caratteristiche ed in quelle che sono conosciute anche con un secondo nome rispetto all’ufficiale, targhe con il toponimo in dialetto. Si era anche deciso che luoghi e toponimi sarebbero stati individuati con l’associazione culturale “O Castello”. “Siamo a fine mandato – commenta Silvia Garibaldi – e mi piacerebbe che fosse data esecuzione a questa istanza o quantomeno si cominci ad attuarla in alcuni siti, poiché penso sia un modo per valorizzare le nostre tradizioni”. Sul tema la consigliera ha presentato un’interrogazione.