Moneglia, conferenza sullo stato dell’olivicoltura nel nostro territorio e consegna degli attestati “Premio Leivi”

foto_evento_olio_moneglia

Ieri si è svolta a Moneglia, nell’ambito della 41esima Mostra mercato dell’olio d’oliva promossa dal Comune e della Pro Loco, la conferenza sullo stato dell’olivicoltura nel nostro territorio.

Sono intervenuti Martina Figone, studiosa di agronomia all’Università di Pisa, sul tema “Fitopatologie dell’olivo”, in rappresentanza di Regione Liguria il consigliere Claudio Muzio su “Il recupero degli uliveti: la situazione attuale”, il sindaco di Leivi Vittorio Centanaro, Marzia Dentone di LabTer e alcuni produttori locali. A seguire l’intervento di Francesco Bruzzo, capo panel della Camera di Commercio, e l’assaggio di campioni d’olio a cura della Cooperativa Olivicoltori Sestresi, alla presenza del presidente Marco Cusinato. Al termine il sindaco Claudio Magro ha consegnato, insieme agli altri membri dell’amministrazione comunale, gli attestati del Premio Leivi 2023 per i migliori uliveti monegliesi. Presenti alla manifestazione anche i sindaci di Mezzanego Danilo Repetto, di Castiglione Chiavarese Giovanni Collorado e la presidente del Parco dell’Aveto, Tatiana Ostiensi. Nel suo intervento Muzio ha fatto il punto della situazione sul progetto delle “Terrazze olivetate”, nato alcuni anni fa su proposta del professor Riccardo Gucci dell’Università di Pisa in collaborazione con la Cooperativa Olivicoltori Sestresi. Il consigliere ha ricordato la sottoscrizione, nel dicembre 2022, del relativo Protocollo d’intesa da parte di più di venti Comuni, con Sestri Levante capofila, e quattro Cooperative. Ha rimarcato il suo impegno personale per “dare gambe” al progetto ed individuare le fonti di finanziamento ed ha illustrato le difficoltà finora riscontrate, anche di natura burocratica.