Nasconde l’hashish in un elefante di ceramica, 24enne di Lavagna arrestato dalla polizia

Hashish

Un 24enne di Lavagna è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’abitazione del giovane gli agenti del commissariato di Chiavari hanno trovato più di mezzo chilo di hashish, un bilancino elettronico di precisione e denaro contante proveniente dallo spaccio. Il 24enne nascondeva lo stupefacente in parte in frigorifero e in parte in un elefante di ceramica che si trovava posizionato all’ingresso del salone. L’arresto chiude quella che la polizia ha ribattezzato “Operazione Ferragosto”, in quanto iniziata la scorsa estate con l’arresto di un 40enne, nella cui abitazione gli agenti avevano rinvenuto circa 3 chili di hashish e alcune piante di marijuana, coltivate sul terrazzo. In seguito erano stati arrestati anche un 30enne, sorpreso a vendere 50 grammi di hashish a due minorenni all’interno della stazione di Lavagna, e un 50enne che, a bordo della sua vettura, aveva 400 grammi di hashish, che l’uomo spacciava poi nei pressi del suo esercizio commerciale. Complessivamente l’operazione ha portato al sequestro di circa 5 chili di hashish e 2800 euro in contanti.