Nuovo successo per la Pro Recco

Del Lungo.jpg

Sport, pallanuoto. La Pro Recco apre il nuovo anno con una vittoria in casa dell’Ortigia: alla “Paolo Caldarella” finisce 3-13 l’ultima gara del girone di andata di serie A1.

Maiuscola la prestazione difensiva con Del Lungo imbattuto per 25 minuti dopo il gol di Vidovic (2-3) a metà primo quarto. Miglior marcatore di giornata Zalanki a segno per 4 volte. È lunga la lista degli indisponibili per mister Sukno: tra Covid e infortuni, i biancocelesti scendono in acqua senza Bertoli, Figlioli, Echenique e Loncar con i due giovani, Nuzzo e Pennafort, nei dodici in distinta. Di Fulvio protagonista in avvio di match: è sua la prima rete del 2022 dopo 48 secondi di gioco con una ripartenza che non dà scampo a Piccionetti, sostituto dell’assente Tempesti. Il numero 2 riporta la Pro Recco in vantaggio dopo il pari di Gallo in superiorità. Poi botta e risposta Zalanki-Vidovic (2-3) prima che De Lungo abbassi la saracinesca e i biancocelesti piazzino il break: Hallock si libera al centro e non sbaglia, Cannella trova il diagonale vincente per il 2-5 che conduce le squadre al cambio campo. Il numero 8 romano replica in avvio di secondo quarto, imitato da Zalanki e Di Fulvio che mettono in mostra le loro qualità balistiche (2-8): al cambio campo i ragazzi di Sukno sono avanti di sei reti. Divario che Younger, tutto solo davanti a Piccionetti dopo una bella palla rubata da Presciutti, aumenta a metà terzo tempo. Aicardi con l’uomo in più porta la Pro Recco in doppia cifra. Zalanki a 55 secondi dalla sirena batte il portiere di casa per la terza volta chiudendo il tempo sul 2-11. Il mancino ungherese fa poker su rigore nell’ultimo quarto, poi anche Presciutti da posizione 4 scrive il suo nome sul tabellino. A 100 secondi dalla sirena ecco il gol di Klikovac (3-13) che interrompe un digiuno lungo 25 minuti e fissa il match sul 3-13.