Operazione antiterrorismo, un 32enne è stato arrestato a Chiavari

commissariato Chiavari

Emergono nuovi dettagli in merito all’operazione anti terrorismo che abbiamo raccontato ieri (cliccate qui) e che ha portato all’esecuzione di 14 ordinanze cautelari.

Uno degli arresti, infatti, si è verificato a Chiavari. A finire in manette è stato un imbianchino pakistano di 32 anni e la polizia ha anche sequestrato cellulari, tablet e un computer della sua abitazione. L’uomo è un amico del 25enne pakistano che viveva a Chiavari prima di trasferirsi a Reggio Emilia: è stato proprio il ritorno in Italia dalla Francia di questo secondo straniero a segnare il punto di svolta nell’inchiesta. Il 25enne è considerato il capo della cellula terroristica formata in Italia da un gruppo di giovani pakistani.