Ospedale e pista d’atletica accendono la politica a Chiavari

Palazzo Bianco
Palazzo Bianco
Palazzo Bianco

“Avanti Chiavari” critica il sindaco in merito alla ventilata chiusura di un reparto ospedaliero, Giorgio Canepa di Partecip@ttiva dice sì alla pista d’atletica indoor in Colmata, ma pone delle condizioni.

La politica a Chiavari. Secondo il movimento “Avanti Chiavari” è emersa con chiarezza l’intenzione dell’ASl 4 di chiudere un reparto ospedaliero in città, nell’ambito di una riorganizzazione dei servizi sanitari sul territorio del Tigullio. Il movimento attacca quindi il sindaco Roberto Levaggi: “Dovrebbe informare i cittadini in modo chiaro dei progetti di riorganizzazione dell’Asl 4 e chiedere forme di compensazione con altri servizi da tenere o portare sul territorio”. La chiusura è tutta politica: “Il sindaco si tiene distante dalla questione – sostiene “Avanti Chiavari” – forse perché non vuole scontrare l’assessore regionale alla sanità della Lega Nord, con cui deve negoziare la sua ricandidatura a Chiavari”. Giorgio Canepa, consigliere di Partecip@ttiva si dice invece d’accordo sulla possibilità che venga costruita una pista di atletica indoor nell’area di colmata, ma pone dei paletti: chiede infatti una visione globale del fronte mare, la garanzia che i posteggi non diminuiscano e la possibilità che l’utilizzo sia esteso ad altre attività, non solo sportive, in modo che la struttura funzioni per l’intero anno solare e non solo per poche manifestazioni.